il radar

Perché fotografare le proprie opinioni, più qualche consiglio per i blogger.

In blogger, futuro on 3 luglio 2012 at 14:43

Il secondo post e mi sento già di dare consigli? Cosa intendo per “fotografia del nostro paesaggio interiore”? Andiamo con ordine.

E’ inevitabile che crescendo il nostro pensiero possa cambiare atteggiamento davanti alla realtà e quindi generare nuove idee, nuove reazioni rispetto a ciò che accade intorno a noi. Facendo esperienze lavorative e di vita, conoscendo nuove persone, nuovi colleghi, leggendo nuovi libri, vivendo momenti storici diversi comprese le mode, e moltissime altre variabili, finiamo con adeguarci alle nuove situazioni. Questo non significa diventare “paraculi” e nemmeno “omologarsi”. Semplicemente non siamo un sasso sulla spiaggia; siamo reattivi agli stimoli esterni, la nostra reattività alle informazioni – ad esempio alle notizie della stampa – può nel tempo mutare.

L’esercizio di scrivere le proprie opinioni – secondo me – è molto utile per fissare come in una fotografia le variazioni del nostro pensiero. Mi sono inventato tempo fa un esempio e vi ricorro spesso quando voglio spiegare questo concetto.

Fotografare il nostro paesaggio interiore

Immaginate due amici, vivono nello stesso paese fino alla fine del liceo. Poi uno si trasferisce all’estero per studiare. I due non si vedono per quasi vent’anni. Poi quello che si era traseferito all’estero ritorna a far visita nel paese natale. Immaginateli ora seduti al bar della piazza principale, parlano di tutto quello che è capitato negli ultimi anni. L’amico “ritornato”, però, è continuamente distratto dai vari cambiamenti che nota nella piazza. “A quell’angolo non c’era il negozio di fiori?”; “ma quella facciata non era rosa?”; “a quel palazzo hanno aggiunto un piano!”; “non c’era un’altra statua nella fontana?”. Cosa è successo? Nulla di rilevante per l’amico rimasto da sempre al paese, tanti piccoli cambiamenti “alluvionali” che poco alla volta hanno mutato – senza farlo sembrare diverso – il volto della piazza. L’amico tornato non dice se la piazza sia più bella o più brutta, dice solo che le cose sono un po’ cambiate, ma l’altro fatica a ricordare per il semplice motivo che mentre il primo ha una foto nitida dell’ultima volta che ha visto la piazza prima di partire per l’estero, quello rimasto ha una foto con decine di sovrapposizioni, una foto in sviluppo continuo e non si rende conto immediatamente dei cambiamenti, o fatica a farlo.

I nosti pensieri, le nostre opinioni e anche i nostri sentimenti, si comportanto allo stesso modo. Quando capita di trovare dei vecchi scritti, anche sentimentali, certe volte ci si stupisce – almeno a me capita – di come si vivevano certe cose. Anche le nostre idee politiche e le opinioni su questo o quello nel tempo sono cambiate un po’, ma abbiamo la convizione (qualcuno ha la quasi certezza) di averla pensata nello stesso modo sempre e dall’albore dei tempi.

Ricordate: “solo gli stupidi non cambiano mai le proprie idee (e opinioni)“.

Scriverle può essere un utile esercizio per fissarle, per avere una mappa nel tempo, tante istantanee utili a ricostruire il nostro “paesaggio interiore“.

Qualche utile consiglio per gli amici blogger.

1) scrivete sempre quello che vi va di scrivere;

2) scrivete di argomenti di cui avete competenza (se volete informare);

3) scrivete – se volete – le vostre libere opinioni, ma non rimaneteci male se non vi legge nessuno o, peggio, vi insultano;

4) non mettetevi in mente di dover piacere a qualcuno, se vi leggono con piacere meglio;

5) cercate di essere sintetici, i lunghi post non piacciono a nessuno;

6) se citate qualcuno abbiate sempre la cortesia di mettere il link;

7) non perdete tempo dietro ai troll, voi avete di meglio da fare loro invece no;

8) quando non sapete cosa postare o non avete l’ispirazione, non sforzatevi c’è molto altro da leggere in giro;

9) le liste non devono per forza essere di 10 punti, piuttosto scrivete “to be continued”.

 

Andrea Margutti

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: