il radar

Grillo, l’Ecuador, Assange e i cerchi nel grano.

In blogger, informazione, Italia, politica, rassegna stampa on 1 settembre 2012 at 18:53

Chi farà “la tara” a Grillo? E’ una richiesta!

Fino a quando di mestiere faceva il comico lo ascoltavi, ci credevi, e – se quello che diceva ti sembrava una “assurdità” – al massimo ti facevi una risata e rimanevi tranquillamente nel dubbio. Oggi, invece, la cosa è diversa. Vuole mandare i suoi uomini a governare l’Italia, quindi sarà bene che qualcuno inizi a “spulciare” tra le sue dichiarazioni a senso unico dicendoci su quali e quante “castronerie” si è fondato il “sistema-Grillo“.

Si rifiuta di parlare con il giornalista di “Piazza Pulita” : “Non siete i miei media”, si limita a dire all’inviato Gaetano Pecoraro. Il giornalista del programma di Corrado Formigli obietta che selezionare i media ai quali rispondere non è propriamente un comportamento democratico. “Invece io il mio media me lo scelgo”, continua il leader del Movimento cinque stelle, “ho il mio blog e quello che dovremo dire lo scriveremo online”.

Però! Democratico, non teme il confronto, non teme che qualcuno gli faccia”la tara”!

Nel suo intervento (potete vederlo nel seguito del video) cita un post pubblicato sul suo blog. Il post non è suo ma è preso da un altro blog che a sua volta non cita fonti. O meglio. Cita tutto e tutti ma non si capisce come si giunga a determinate conclusioni dopo l’analisi della mole (davvero immensa) di documentazione. E’ un sentito dire, da ipotesi di complotto. Il post è scritto bene (è forse uno dei pochi che sono riuscito a leggere sul blog di Grillo..e infatti non è suo), ha una sua logica, ma, ripeto, come si giunge a tutte quelle conclusioni?

E’ questo che mi preoccupa della nuova inforamazione cosiddetta “libera”. Si gettano in pasto a centinania di migliaia di persone informazioni senza citare fonti, senza spiegare il perché di certe conclusioni, soprattutto senza citare l’autorevolezza o meno (oltre alla competenza) di chi scrive. Lettori che, a loro volta linkano, spammano, condividono ciò che leggono con atteggiameto fideista nei confronti del leader carismatico che non ho esitato a definire “ayatollah.

Questo sarà peggio del “padanesimo” e del “leghismo“, fidatevi!

L’informazione diventa fede, il modo di propagarla diventa sistema, il sistema ha un progetto. Quale? Questo vorrei che qualcuno lo dicesse; che qualche bravo giornalista (e in Italia ci sono!) indagasse e ci informasse correttamente.

Rischiamo, altrimenti, di arrivare ai “cerchi nel grano” per spiegare la congiura dello spread e del debito sovrano (!!!), manca davero poco. Si afferma che l’Argentina ha ripagato il debito in anticipo, che l’economia keynesiana è la panacea di tutti i mali, che gli Usa non hanno pagato il debito dell’Iraq per un motivo mentre invece il motivo è un altro: questa non è informazione è “casino”!

E’ molto chiaro – come ho scritto in un commento all’articolo de “il Fatto” – che (per usare una metafora un po’ colorita ma chiara!) “ce lo stanno appoggiando“; ma occhio a credere a tutte le cose che dice mister Grillo. Pescare cose in giro nella rete, senza verificarle, e darle in pasto ai propri lettori/simpatizzanti, che a loro volta le diffonderanno in maniera virale, non è – lo ripeto – informazione. Semmai disinformazione.

Il suo blog, i comizi-show, i libri “delle verità” ovvero tutti canali controllati, senza contraddittorio e a senso unico: se questo non fosse un sistema, forse, non ci sarebbe il timore di passare per il tramite di giornali e televisione, facendosi intervistare da giornalisti (quelli bravi che verificano le fonti e le notizie). Solo passando tramite l’informazione avremo (finalmente) Grillo al netto per quello che è: ovvero peggio di un padano.

Andrea Margutti

Annunci
  1. Grillo mi preoccupa sempre più… Non perché temo che le presunte minacce da lui ricevute colpiscano nel segno, ma perché ho paura che qualche esaltato dell’ultima ora decida di “fare giustizia” facendoci ripiombare – letteralmente – in quegli Anni di metallo pesante. Quando penso a Grillo e ai suoi Vaffanculo e ai suoi “vi facciamo fuori tutti”, tirati a destra e a manca perché tanto l’importante è fare consenso con il dissenso, sai chi mi viene in mente? Adriano Sofri. Anche Grillo, come lui, si professerà un giorno innocente, dirà di essere vittima di uno Stato che ha voluto tacitare le opinioni? Che un conto sono le parole, un’altra le azioni? Spero non ne abbia mai bisogno.

    • “chi semina vento raccoglierà tempesta”

      …vedo molte somiglianze – personalmente sono fonte di preoccupazione tanto quanto le tue – tra il “grillismo” e il “leghismo” (anche loro hanno fatto le vittime ma anche i carnefici), ci ritornerò con un post, grazie per il commento alessandraelle!

      • Sai cosa? A differenza del Leghismo e dei Leghisti che inneggiano all’indipendenza dell’inesistente Padania “con la pancia”… A differenza di Bossi, trascinatore ma piuttosto “tagliato giù” e ignorante… Grillo conosce il sopraffino uso della parola, del neologismo, del sillogismo, sa spingere i ragionamenti e supporta sempre le sue tesi… Per questo per paradosso può essere ancora più “pericoloso”, se spinto all’estremo.

        … Grazie a te per darci la possibilità di riflettere su certi temi! 🙂

  2. refuso – un’altrO le azioni – Grazie! 😉

  3. un bel post sulle “cammellate” del grillo parlante! sarebbe tempo che i giornalisti iniziassero a verificare quello che dice invece di riportarlo per semplice “dovere di cronaca” e anche per il fatto che le notizie su Grillo si fanno leggere…

    >>> [http://ilrazionalista.blogspot.it/2012/09/le-cammellate-di-beppe-grillo.html]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: