il radar

Archive for the ‘noise from amerika’ Category

Il “caso Albertini” e la base di Fermare il Declino.

In elezioni, fermare il declino, noise from amerika, politica on 1 novembre 2012 at 13:35

Di seguito un messaggio che ho recapitato questa mattina, quasi come uno spammer professionista, nelle caselle di Oscar Giannino, Luigi Zingales, Michele Boldrin, Carlo Stagnaro, Alessandro De Nicola, Massimo Famularo, Davide Grignani, Flavio Pasotti, Maricla Pennisi e Gianbattista Rosa. Serata movimentata? Mangiato pesante? Chi sono costoro? Qualche nome già, sicuramente, lo conoscete. Si tratta in buona sostanza dei promotori di Fermare il Declino e dei riferimenti regionali lombardi di questa nascente forza politica ( in fondo è quello che siamo).

Ho scritto loro sulla “questione Albertini” di seguito riporto il testo della mail – molto stringata e senza fronzoli inutili – inviata a Giannino.

Buongiorno Oscar, mi permetto subito il “tu” (ci siamo conosciuti domenica scorsa a Varese),

prima di tutto grazie ancora per avermi(ci) dato la speranza, ma veniamo subito al perchè della mia mail: caso Albertini e base FID.

Molto brevemente e telegraficamente il mio pensiero (inutile che mi dilunghi oltre nelle spiegazioni):
per quanto mi riguarda sulla questione Albertini il mio è un secco NO; se vogliamo essere il nuovo dobbiamo stare lontani anni luce dalla politica, Albertini certamente non è il nuovo che avanza ma una foglia di fico” per il vecchio.

A Varese l’altra sera, nel corso della riunione settimanale, su 50 militanti (molti – tra cui il sottoscritto – rappresentavano anche gruppi locali più o meno numerosi), pieni di sincero entusiasmo, la sola idea di andare con Albertini segava le gambe alla maggioranza assoluta (non relativa) dei presenti. Il nostro è stato un NO secco a questa “collusione e annacquamento con il passato”.

Quello che vorrei portare alla tua attenzione (e alla attenzione dei vertici regionali e nazionali) è, anche, l’intenso dibattito che in questi giorni (ore) si sta scatenando in rete. Ci sono anche – è vero – i fautori della linea Albertini: il più delle volte per “non consegnare la regione in mano ai rossi” – leitmotiv che ci hanno suonato negli ultimi 20 anni per giustificare la politica che, purtroppo, ben conosciamo..; altre volte stare con Albertini è un modo per dare visisbilità a FID; altre ancora perchè in fondo è una brava persona (ci mancherebbe!).

Molti, però, e penso sia solo la punta dell’iceberg, sono i fautori della linea “meglio soli che male accompagnati”; Albertini sarebbe il “peccato originale” per un movimento che vuole simboleggiare il nuovo lontano dalla vecchia politica, dalla partitocrazia e da tutto ciò che di pessimo abbiamo dovuto subire e sopportare negli ultimi “vent’anni”. Leggi il seguito di questo post »

Annunci

Alfano e Brunetta scopiazzano – male – il programma di “fermare il declino”, sono alla frutta!

In elezioni, fermare il declino, futuro, Italia, noise from amerika, politica on 3 agosto 2012 at 23:54

Le proposte di fermare il declino attirano l’attenzione del Pdl. Così mentre nei primi 4 giorni di pubblicazione oltre 11.000 cittadini, tra cui il sottoscritto, firmano on-line il manifesto e le proposte per rilanciare il Paese, il duo Alfano-Brunetta pensa bene di copiarle e farle loro. Cercano goffamente di utilizzare gli ultimi scampoli di palcoscenico mediatico che ancora (mi piace sottolineare la congiunzione!) riescono ad elemosinare. Si dimostrano degni rappresentanti di quella politica che, senza più idee e incapace di rinnovarsi e rinnovare, cerca solo di conservare il potere e “mettere il cappello” su proposte – altrui – innovative e intelligenti senza nemmeno comprenderle. Come leggerete di seguito fanno solo una pessima figuraccia.

Pubblico per intero l’articolo di noise from amerika (sito che vi consiglio di leggere!).

Quelli che sbagliano anche quando copiano: il caso Alfano-Brunetta

Dove si commenta la raffazzonata scopizzatura del programma di fermare il declino da parte del PdL. Leggi il seguito di questo post »